Nuovo pavimento su quello vecchio: parquet o piastrelle

Ho acquistato un appartamento il cui pavimento presenta parecchie crepe che tagliano diverse piastrelle in ingresso, soggiorno e cucina. Era mia intenzione incollare sul pavimento esistente un altro pavimento di piastrelle 30x30 ma i rivenditori che ho contattato sostengono che probabilmente le nuove piastrelle potrebbero rompersi a loro volta, suggerendo quindi di passare al parquet...

Per una risposta sicura si dovrebbe effettuare un sopralluogo in cantiere, in mancanza ci possiamo limitare a dare solamente un’indicazione generica: Per prima cosa bisognerebbe assicurarsi se sono ancora in atto piccoli assestamenti o se l’immobile si sia già assestato e non si muova più. Se così fosse si potrebbe procedere senza problemi con la posa del pavimento nuovo con colla specifica per incollare pavimenti uno sopra l’altro, collanti in classe C2 o meglio ancora S1.

posa della pavimentazione ng2

Se fossero ancora in atto piccoli spostamenti potrebbe essere necessario eseguire una rasatura con un prodotto fortemente elastico in modo tale da poter assorbire i futuri movimenti dell’immobile e incollare il nuovo pavimento usando un collante che raggiunga classe S2, tale risultato si puo’ ottenere con alcuni tipi di collanti oppure additivando normali collanti con resine specifiche. Un' altra soluzione, decisamente più radicale, potrebbe essere quella di eliminare tutto il vecchio massetto e rifarlo con prodotti premiscelati in commercio, leggeri e elastici.

Gli ultimi post di Massimo Piva